RICORDO DI UN AGGRESSIONE

24 giugno 2016


Il MIO sfogo, lo psicologo sarà contento!

Un messaggio a tutti ma soprattutto a tutte le DONNE...dedicato alla mia Scuola di wing chun kung fu " il Loto Rosso" e al Maestro Riccardo Innocenti...

È buio, sei sola, in macchina, devi rientrare a casa.

Ci sono le luci dei lampioni in strada, delle case, le strade sono deserte.

All'improvviso una forte sensazione ti assale a distanza di un mese e ti penetra nell'organismo, nella mente.

Un trauma di un vissuto, la conclusione di una bella serata trasformatasi in una lotta fra te e due vili ricoperti di passamontagna.

Risenti la Virulenza di mani sconosciute vestite di guanti di cotone avvinghiarsi al tuo collo. Volto coperto. Risenti il boato cupo dentro te. Risenti le grida di paura, le prime parole che il tuo io ha pronunciato silenziosamente - no! Non è possibile che stia accadendo a me!

Pensi subito alle vittime che hanno vissuto tutto questo e che è finita tragicamente.

La vista ti si offusca, il cervello si oscura , la nebbia della notte, l'umidità dell'erba, le corde vocali che vibrano fortemente, insistentemente fino alla fine, fino a perdere il suono.

Spero qualcuno senta le tue grida di disperazione, urla che senti echeggiare nel silenzio della notte. Tutti dormono nella tranquillità della loro casa, sei impotente, sei nelle loro mani e nelle mani del Signore...- Signore aiutami, .pensaci tu... Speri che tutto finisca quanto prima.

Lotti come puoi, non ti arrendi, il pensiero delle tue bimbe che temi di non rivedere. Sei esausta, le forze ti stanno abbandonando. I loro occhi fissi su di te, che ti osservano, osservano questa Donna inerme, privata forzatamente della sua dignità. Godono della tua paura, sfidano con superiorità e vigliaccheria il tuo coraggio.

Non c'e parola che possa marchiare questi due esseri, io non la trovo! Il Signore ha risposto alla mia chiamata. Ha illuminato la mente di uno dei due balordi...lui passamontagna marrone, giubbotto panna, senza dire una parola afferra il braccio dell'altro e lo porta via. Scappano, corrono, li vedi allontanarsi nel buio della notte. Forse sei libera, è finito tutto.

La paura che ritornano, cosi corri e ti attacchi a tutti i campanelli del palazzo, picchi alla porta, finalmente qualcuno ti apre. Sei salva! Finalmente!

E ora devi combattere con i fantasmi di questi due mostri che ogni giorno si appropriano della tua mente. Ti senti spenta, la paura che possa accadere di nuovo, ma sai che piano piano la supererai con la forza e il sorriso che fa parte di te.

Il corso di autodifesa che ho iniziato nella scuola di Wing Chun Kung Fu " Loto Rosso" con il Maestro Riccardo Innocenti...Maestro e compagni che ti fanno riacquistare sicurezza e fiducia e donandoti il massimo rispetto di cui sei stata privata e che li distingue sempre.

Sono entrata da poco ma li sento come la mia famiglia.


Grazie a tutti voi

Un abbraccio

Mina Buralli

 
Martedì, 09. Agosto 2022

Design by: LernVid.com